Fabrizio De Andrè – Le Frasi d’amore

0
19619

Nei testi di Fabrizio De Andrè, non troveremo parole d'amore sereno e felice, l'amore dall' "happy end garantito" delle commedie romntiche americane.

Nelle sue canzoni troveremo sentimenti profondi, spesso dolorosi, che ci mettono di fronte a un amore completo, fatto di buono e di male, di sorrisi e lacrime, di gioia e dolore…
Insomma, di vita.


"Ricordi sbocciavan le viole
con le nostre parole
"Non ci lasceremo mai, mai e poi mai",
vorrei dirti ora le stesse cose
ma come fan presto, amore, ad appassire le rose
cosÏ per noi
l'amore che strappa i capelli è perduto ormai,
non resta che qualche svogliata carezza
e un po' di tenerezza."
"Canzone dell'amore perduto" – De Andrè

"C'è chi l'amore lo fa per noia
chi se lo sceglie per professione
bocca di rosa nè l'uno nè l'altro
lei lo faceva per passione."
"Bocca di Rosa"- De Andrè

"Signori benpensanti
spero non vi dispiaccia
se in cielo, in mezzo ai Santi
Dio, fra le sue braccia
soffocher‡ il singhiozzo
di quelle labbra smorte
che all'odio e all'ignoranza
preferirono la morte."
"Preghiera in gennaio"- De Andrè

"Matrimoni per amore, matrimoni per forza
ne ho visti di ogni tipo, di gente d'ogni sorta
di poveri straccioni e di grandi signori
di pretesi notai e di falsi professori
ma pure se vivrò fino alla fine del tempo
io sempre serberò il ricordo contento
delle povere nozze di mio padre e mia madre
decisi a regolare il loro amore sull'altare.
Fu su un carro da buoi se si vuole essere franchi
tirato dagli amici e spinto dai parenti
che andarono a sposarsi dopo un fidanzamento
durato tanti anni da chiamarsi ormai d'argento."
"Maria nuziale"- De Andrè

"…senza di te non so più dove andare
come una mosca cieca che non può più volare…
Dio del cielo se, mi vorrai amare
scendi dalle stelle e vienimi a cercare.
Dio del cielo io ti aspetterò
nel cielo e sulla terra io ti cercherò."
"Maria nuziale"- De Andrè

"E intanto lei gioca all'amore
scherzando con gli occhi ed il cuore
di chi forse la odierà
Barbara
ma poi la perdonerà
Barbara."
"La canzone di Barbara"- De Andrè

"Ama e ridi se amor risponde
piangi forte se non ti sente
dai diamanti non nasce niente
dal letame nascono i fior
dai diamanti non nasce niente
dal letame nascono i fior."
"Via del campo"-De Andrè

"Caro amore
così un uomo piange
caro amore
al sole, al vento e ai verdi anni
che cantando se ne vanno
dopo il mattino di maggio
quando sono venuti
e quando scalzi
e con gli occhi ridenti
sulla sabbia scrivevamo contenti
le pi˘ ingenue parole."
"Caro amore"-De Andrè

"…e c'era il sole e avevi gli occhi belli lui ti baciÚ le labbra ed i capelli
c'era la luna e avevi gli occhi stanchi
lui pose la mano sui tuoi fianchi
furono baci furono sorrisi
poi furono soltanto i fiordalisi
che videro con gli occhi delle stelle
fremere al vento e ai baci la tua pelle."
"La canzone di Marinella" – De Andrè