Canzoni d'Amore Italiane Mia Martini

Minuetto – Mia Martini

Minuetto/Tu sei così è un singolo di Mia Martini, pubblicato nel 1973. Si tratta del 45 giri più venduto nella carriera della cantante. E’ un brano musicale scritto da Franco Califano (testo) e Dario Baldan Bembo (musica), inciso nel 1973 da Mia Martini e successivamente dallo stesso Califano. Si rivelò in assoluto uno dei più grandi successi dell’estate 1973. La copertina del singolo ritrae Mia Martini seduta accarezzando un cane al Caffè Greco di Roma. Minuetto, in assoluto la sua canzone più venduta, le vale un nuovo disco d’oro, nonché la seconda vittoria consecutiva al Festivalbar,con 119.613 voti, cosa che in precedenza era riuscita solamente a Lucio Battisti. Il disco entra nella top-ten dei 45 giri più venduti il 23 giugno 1973 raggiungendo la seconda posizione, restandovi per 30 settimane consecutive e risultando il 7° singolo di maggior successo del 1973, mentre assieme a Pazza idea, sarà il più venduto del 1973. La canzone verrà presentata alla fine di dicembre al Midem di Cannes ma cantata in francese. 

Testo

E’ un’incognita ogni sera mia… 

Un’attesa, pari a un’agonia.
Troppe volte vorrei dirti: no!

E poi ti vedo e tanta forza non ce l’ho!

Il mio cuore si ribella a te, ma il mio corpo no!

Le mani tue, strumenti su di me, 
che dirigi da maestro esperto quale sei…


E vieni a casa mia, quando vuoi, nelle notti più che mai, 
dormi qui, te ne vai, sono sempre fatti tuoi. 

Tanto sai che quassù male che ti vada avrai 
tutta me, se ti andrà per una notte…
E cresce sempre più la solitudine, 
nei grandi vuoti che mi lasci tu! 


Rinnegare una passione no, 
ma non posso dirti sempre sì e sentirmi piccola così 
tutte le volte che mi trovo qui di fronte a te. 

Troppo cara la felicità per la mia ingenuità. 

Continuo ad aspettarti nelle sere per elemosinare amore… 


So – no sempre tua, quando vuoi, nelle notti più che mai, 
dormi qui, te ne vai, sono sempre fatti tuoi. 

Tanto sai che quassù male che ti vada avrai 
tutta me, se ti andrà, per una notte… sono tua… 
la notte a casa mia, sono tua, sono mille volte tua… 


E la vita sta passando su noi, di orizzonti non ne vedo mai! 

Ne approfitta il tempo e ruba come hai fatto tu, 
il resto di una gioventù che ormai non ho più… 

E continuo sulla stessa via, sempre ubriaca di malinconia, 
ora ammetto che la colpa forse è solo mia, 
avrei dovuto perderti, invece ti ho cercato. 


Minuetto suona per noi,
la mia mente non si ferma mai.

Io non so l’amore vero che sorriso ha… 
Pensieri vanno e vengono, la vita è così… 

About the author

Add Comment

Click here to post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Posts

Posts