Rosso: il colore dell’amore, della passione, del fuoco. Come abbinarlo a seconda della carnagione e dei capelli

0
1435

Continuiamo il nostro viaggio a colori seguendo un percorso lineare, un fil rouge, se così vogliamo chiamarlo e parliamo appunto di lui, del colore che per antonomasia funge da collante alla trama di una storia…il ROSSO.

 

Colore della passione, dell’amore, del fuoco, ma anche del sangue, del dolore, della rabbia (nelle sue accezioni più negative).

E’ senza dubbio il colore più amato da chi ha una spiccata personalità, una tendenza ad emergere al di sopra degli altri, uno stile forte ed incisivo.

La cravatta rossa indossata dal presidente americano Barack Obama nel secondo duello televisivo contro Mitt Roomney, durante l’ultima campagna presidenziale, ha fatto sì che l’attenzione dello spettatore fosse tutta centrata su di lui, e questo ha permesso che egli effettuasse una rimonta rispetto all’avversario, il quale era invece in vantaggio a seguito del primo dibattito, proprio (si mormora) per aver indossato una cravatta rossa.

Ad ogni modo, il rosso è senza dubbio un colore dal forte impatto emotivo, e chi lo indossa ne è sicuramente consapevole. Ciò che gli amanti del rosso devono però tener conto nella scelta della nuance è la tonalità che più si addice al loro incarnato, dal momento che le sfumature di rosso sono davvero molte (addirittura più di 50, e non solo nei romanzi erotico/banal-trahs della James…).

Pertanto, largo ai rossi mattone, pomodoro o corallo per le bellezze solari e dalla pelle dorata, mentre ottimi i ciliegia, lampone e i rossi fragola per le bellezze algide dalla pelle diafana oppure olivastra.

Un consiglio super partes: chi ha la chioma fulva (e non è Jessica Rabbit), faccia molta, ma molta attenzione ad eleggere il rosso a colore top del suo guardaroba…